Energia: al via a Istanbul 23esima edizione World Energy Forum (2)

(AGI) - Istanbul, 9 ott. - Attesi i ministri di 54 Paesi, tra cui Arabia Saudita, Iran, Iraq. Emirati Arabi, Venezuela, Germania, Svizzera, Bulgaria, Algeria, Etiopia, Nigeria, Sudan, Argentina, Tanzania, Bolivia e Ururugay; allo stesso tempo parteciperanno ai lavori i vertici di 250 colossi dell'energia, tra cui la russa Gazprom, la saudita Aramco, British Petroleum, Royal, Socar, Shell. Un tema che interessa l'Europa e' quello del Turkish Stream, progetto in predicato di portare gas naturale attraverso il Mar Nero di Istanbul, e da li' in Europa. Attesissima la visita del preidente russo Vladimir Putin, mentre da Mosca proprio oggi il ministro Alexander Novak ha fatto sapere che "a Istanbul potrebbe esserci l'apposizione delle firme" per la realizzazione del progetto. In rappresentanza dell'Europa , per cui il Turkish Stream e' di centrale importanza , il vice Presidente della Commissione Europea per l'Unione Energetica , Marcos Sefcovic. L'agenda prevede 265 speakers e una lista di 65 argomenti da trattare tra il 10 e il 13 ottobre. L'apertura e' dedicata al futuro dell'energia globale , mentre il secondo giorno sara' incentrato sul management delle risorse e le opportunita' imprenditoriali e le soluzioni per garantire modelli energetici sostenibili e stabili. La sicurezza al centro del terzo giorno di lavori , con la sfida del "Trilemma energetico" : Sicurezza energetica , equita' energetica , eco-sostenibilita'. Il vertice si propone di affrontare il tema delle rinnovabili sia per consolidarne ruolo e centralita' all'interno del panorama energetico tradizionale , sia al fine di accelerare la fase di transizione attraverso la carbon economy. Chiusura dedicata all'Africa, il cui enorme potenziale a livello di rinnovabili e' in predicato di dare una svolta all'intero continente, a patto che si riescano ad attrarre i capitali per la realizzazione di una rete energetica che sfrutti in maniera sostenibile le immense risorse del Continente . (AGI) Tuy/Tig

Leave a Reply